Nella rassegna europea di taekwondo Itf

Taekwondo, in Bulgaria oro per Friolo della Federico II di Barletta

Agli Open Championship, sul gradino più alto del podio il tarantino della Federico II di Barletta

Altri Sport
Barletta domenica 03 dicembre 2017
di La Redazione
Luca Friolo, medaglia d'oro
Luca Friolo, medaglia d'oro © nc

Medaglia d'oro: cercata, inseguita, fortemente voluta e alla fine ottenuta con grande merito. Brilla il metallo più prezioso al collo di Luca Friolo al termine del Bulgaria Open Championship - Cup of Falcon. Il portacolori della Federico II di Svevia Barletta, accompagnato nella trasferta continentale dal master Ruggiero Lanotte, è salito sul gradino più alto del podio al termine di una performance esaltante nella rassegna europea di taekwondo Itf andata in scena di recente a Blagoevgrad, proprio nella città bulgara di Mario Bogdanov, il segretario generale della federazione mondiale.

Friolo, quattordicenne di Fragagnano (in provincia di Taranto), ha dettato legge nel combattimento della categoria junior -55 kg battendo nelle fasi eliminatorie il bulgaro Stefan Shopov e il greco Aggelos Menexes. Successivamente si è superato nelle fasi conclusive della competizione europea contro due quotatissimi atleti di casa: prima ha avuto la meglio contro pronostico in semifinale di Anton Milanov, poi si è sbarazzato nell'atto conclusivo di Tsavelin Krastanov.

"Sono orgoglioso - ha ammesso Friolo - del traguardo realizzato. Vincere in una gara in cui erano presenti nazioni di grande blasone e atleti di notevole spessore internazionale è un motivo di grande orgoglio. Un grazie al master Lanotte per avermi supportato, ben consigliato e sostenuto in questa splendida trasferta. Ora sono già concentrato. Non sono per nulla sazio".

"Sono molto contento per il nostro Luca - ha ammesso proprio il master Ruggiero Lanotte, vice presidente della federazione europea e presidente della Fitsport Italia - perché è riuscito a dimostrare il proprio enorme valore in una competizione a cui hanno preso parte oltre 500 atleti ed una decina di nazionali. Friolo, nonostante la giovanissima età, vanta già diverse esperienze in ambito continentale ed internazionale. Sono convinto che continuerà a regalarci grandi soddisfazioni anche in futuro con la maglia della nazionale".


Lascia il tuo commento
commenti