Il condominio può proibire l'apertura di un bed & breakfast?

Cosa dice la Corte di Cassazione

Fabio CD Mastrorosa Avvocato risponde
Barletta - venerdì 30 settembre 2016
© n.c.

Come affermato anche dalla Suprema Corte di Cassazione,  sezione seconda civile nella sentenza del 2014 numero 24707,  l'attività di bed and breakfast non comporta un utilizzo diverso degli immobili da quelle che sono le civili abitazioni e non può determinare danni per i condomini. Le disposizioni contenute nel regolamento condominiale che si risolvano nella compressione delle facoltà e dei poteri inerenti il diritto di proprietà dei singoli partecipanti devono essere espressamente e chiaramente manifestate dal testo non potendosi desumere via interpretativa alcuna limitazione aggiuntiva. Quindi solo se espressamente previsto nel regolamento condominiale si può proibire l'apertura di un b&b in un condominio.

Altri articoli
Gli articoli più letti