Se la doccia perde e crea infiltrazioni, si ha diritto ad una riduzione del canone?

La risposta dell'avvocato Mastrorosa

Fabio CD Mastrorosa Avvocato risponde
Barletta - mercoledì 21 ottobre 2015
©

La doccia dell'appartamento in cui vivo in affitto perde ed è inutilizzabile perchè provoca infiltrazioni al piano di sotto. Ho diritto ad ua riduzione del canone?

Innanzitutto va premesso che l'art. 1575 c.c. stabilisce che tra gli obblighi gravanti sul locatore (il proprietario dell'immobile) grava, tra gli atri, l'obbligo di mantenere la cosa locata in buono stato di manutenzione e di garantirne il pacifico godimento durante la locazione.

Orbene, qualora, come nel Suo caso, nel corso della locazione l'immobile locato abbisogni di riparazioni che non possono differirsi fino al termine del contratto, l'art. 1583 c.c. impone al conduttore di tollerarle anche quando le stesse importino privazioni del godimento di parte della cosa locata.

Tuttavia, l'art. 1584 c.c., disciplinando i diritti del conduttore in caso di riparazioni, prevede che se l'esecuzione delle riparazioni si protrae per oltre un sesto della durata della locazioni e comunque per oltre venti giorni, il conduttore ha diritto ad una riduzione del corrispettivo, proporzionata alla durata delle riparazioni stesse e all'entità del mancato godimento.

Solo in via estrema ed indipendentemente dalla durata delle riparazioni, se l'esecuzione delle stesse rende inabitabile quella parte della cosa che è necessaria per l'alloggio del conduttore e della sua famiglia, allora il conduttore può ottenere, secondo le circostanze, lo scioglimento del contratto.

Altri articoli
Gli articoli più letti