Le eccellenze locali

Barletta a Sanremo con il pizzaiolo Francesco Barbaro e l'hair stylist Angelo Calò

Due professionisti della città della Disfida saranno dietro le quinte dell'Ariston

Spettacolo
Barletta martedì 06 febbraio 2018
di Cosimo Giuseppe Pastore
Angelo Calò e Francesco Barbaro
Angelo Calò e Francesco Barbaro © BarlettaLive.it

Barletta vola al teatro Ariston nella settimana del festival della canzone italiana, lo spettacolo nazional popolare, o popolar nazionale, come lo ha definito il direttore artistico Claudio Baglioni, più seguito dell'anno, giunto alla sua 68° edizione. A portare la città della Disfida nella riviera ligure saranno il pizzaiolo Francesco Barbaro, titolare della pizzeria 'Al Mulinello', unico pugliese contattato dallo staff di Casa Sanremo per preparare le sue pizze ai personaggi che per cinque giorni prenderanno d'assalto tv, giornali, radio e web, e l'hair stylist Angelo Calò, titolare del salone "Charme" in piazza Federico di Svevia, per il terzo anno consecutivo official hairdresser a Casa Sanremo. L'avventura del concittadino, portento della pizza classica, inizierà mercoledì 7 febbraio e si concluderà sabato 10, giorno della finale della kermesse sanremese; il parrucchiere Angelo Calò, invece, grazie alla Vitality’s, Title Sponsor di Casa Sanremo, insieme ad altri colleghi, curerà le capigliature degli artisti che si esibiranno al teatro “Ariston” ma anche degli ospiti, giornalisti, opinionisti, orchestrali nelle serate del 9 e 10 febbraio, quelle delle finali.

«Erano le ore 13:13 quando mi hanno chiamato da Casa Sanremo» racconta Francesco, ancora elettrizzato da quella telefonata, dello scorso 20 gennaio, di cui ricorda perfino l'orario esatto. «Inizialmente pensavo fosse uno scherzo, poi quando ho realizzato, ci sono rimasto di stucco», ci confida il pizzaiolo barlettano che solo lo scorso 4 ottobre, a Roma, vinceva il secondo posto nel campionato mondiale dei pizzaioli. All'attivo, nella sua carriera, si contano anche molti campionati italiani, a cui si aggiunge la sua attività di istruttore per corsi di pizza. Ci piace pensare che la chiamata da Sanremo sia arrivata così, per merito e dedizione lavorativa di un pizzaiolo, Francesco Barbaro che si dice «orgogliosissimo di essere stato scelto per questa avventura».

"E' sempre una grande emozione presenziare in un evento così importantee. Il 9/10 febbraio, giorni in cui è richiesta la mia figura professionale, darò il meglio di me per essere all'altezza della situazione e tenere alto il buon nome barlettano", dichiara Angelo Calò.

Ed effettivamente sarà un'avventura molto impegnativa, oltre che gratificante. Si stimano, infatti, oltre ai 28 cantanti in gara (20 big e 8 nuove proposte) anche 1200 giornalisti a cui si aggiungono discografici, staff di cantanti e di ospiti nazionali e internazionali, addetti ai lavori della grande macchina sanremese, per un totale di più di 5 mila accrediti all'Ariston che per una settimana saranno sotto la lente d'ingrandimento di tutta l'Italia. Insomma, c'è un grande lavoro ad attendere i nostri concittadini, fra la tensione che precede l'apertura del sipario e l'adrenalina al termine di ogni esibizione. Per tutto questo, buona fortuna e buon lavoro Francesco e Angelo, dalla vostra Barletta!


Lascia il tuo commento
commenti