Verso le amministrative comunali del 10 giugno 2018

Amministrative 2018, Basile e Salvini: «Presto il leader della Lega in città»

"Matteo Salvini si è impegnato a venire in città prima del voto del 10 giugno"

Politica
Barletta venerdì 18 maggio 2018
di La Redazione
Basile con Salvini
Basile con Salvini © nc
“Siamo in costante contatto, 24 ore su 24, con il leader nazionale della Lega Matteo Salvini: è quotidianamente informato sulle dinamiche e i problemi di Barletta e questo testimonia l'ampiezza del nostro progetto, a fronte di tanti competitor con strategie limitate al locale”. Sono le parole di Flavio Basile, candidato sindaco della Lega a Barletta per il voto in programma domenica 10 giugno, quando la città della disfida sarà chiamata a rinnovare l'amministrazione comunale. “Quello con Salvini è un rapporto schietto e costante – rimarca Basile – nel quale Barletta riveste un tema centrale. I nostri interessi sono quelli della Lega, e le nostre priorità in città diventeranno le loro qualora i cittadini dovessero decidere di accordarmi fiducia nel ruolo di sindaco”. Nel mirino di Basile c'è la distanza con i progetti degli altri candidati alla poltrona di primo cittadino di Barletta: “Nelle file delle altre liste vedo tanti volti noti, che cercano di galleggiare cambiando ombrello politico o cavalcando l'onda lunga delle liste civiche, hanno stancato: sono enormi gruppi nei quali si fa fatica a riconoscere identità e programmi. Nei recenti confronti che abbiamo avuto di persona con Matteo Salvini abbiamo proprio voluto rimarcare questa linea – evidenzia il candidato sindaco – vogliamo che la forza della Lega nell'amministrazione di una città sia l'estrema sinergia con Roma”. Con una sottolineatura: “Personalmente, sono fiero di aver vissuto nove anni di opposizione e cinque anni di presidente della Commissione Lavori Pubblici, nei quali ho sbloccato questioni come quelle legate allo stadio “Puttilli”, alla zona 167, al cantiere di via Einaudi e al tavolo tecnico per salvare il Barletta Calcio, voluto forzatamente da me a 15 giorni dai termini per l'iscrizione al campionato. Il tutto nel segno dell'amore per la città e per la sua crescita. Ora mi sento pronto per amministrare Barletta, e questa sinergia con i vertici nazionali della Lega e Matteo Salvini, che si è impegnato a venire in città prima del voto del 10 giugno, saranno uno dei nostri punti di forza”.
Lascia il tuo commento
commenti