Il 21 novembre

"Nessun parli...", musica e arte oltre la parola: Open Day all'I.C. "P.P. Mennea"

Il tema portante, riferito all’inclusione e alla diversità, sarà quello del brano musicale inedito “Il Sole che c’è in te…”, ambientato nel folklore della nostra terra di Puglia

Cultura
Barletta martedì 14 novembre 2017
di La Redazione
Locandina Nessun parli
Locandina Nessun parli © nc

Dal desiderio di offrire nuove opportunità ad una realtà già consolidata e nuovi percorsi alla passione musicale, nasce la giornata OPEN DAY dell’ I.C. ”MENNEA” dedicata a “NESSUN PARLI…” – Un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola.

L’iniziativa, promossa in collaborazione con il Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica per tutti gli studenti, prevede di dedicare una giornata allo svolgimento di un’attività musicale ed artistica che coinvolga attivamente tutta la comunità scolastica (Dirigente Scolastico, docenti, personale ATA, alunni e famiglie) aprendo la scuola al territorio in orario extrascolastico: si dovrà solo cantare, suonare o svolgere attività di produzione artistica, anche performativa e coerente con l’innovazione didattica e digitale.

La Musica , ed in particolare le attività di canto e suono, come componente del fabbisogno educativo di base, sono richiamate, in campo scolastico, dall’ attuale orizzonte normativo italiano che si arricchisce di un nuovo percorso di studi, disciplinato dalla legge n.107 e dal decreto legislativo13 aprile, n.60, introducendo l’obbligatorietàdell’esperienzaartistica e musicaleper tutti gli studentiitaliani.

Tale giornata, fissata per il 21 novembre 2017, prenderà il nome “Nessun parli…”- Un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola e si svolgerà presso l'Auditorium "Rodari" in via Donizetti alle ore 16, nonché contemporaneamente in tutte le scuole ed anche presso la sede centrale del Ministero. Il tema portante, riferito all’inclusione e alla diversità, sarà quello del brano musicale inedito “Il Sole che c’è in te…”, ambientato nel folklore della nostra terra di Puglia.

Saranno realizzate attività: -di coinvolgimento attivo degli alunni del “Piccolo Coro Stabile”,degli alunni “Strumentisti” della scuola secondaria di 1° grado e del gruppo “Majorettes”, evidenziando le loro attitudini artistiche e musicali; -di partecipazione attiva di Espertiche svolgeranno una funzione motivazionale per gli alunni, attraverso l’allestimento di laboratori per la produzione di semplici strumenti musicali e per la preparazione di una coreografia del gruppo ballo composto dalla componente “Docente e Genitoriale”;- di peer to peer education tra gli alunni delle classi 5^ della scuola primaria e gli alunni cinquenni della scuola dell’ infanzia; - di coinvolgimento, nelle attività artistiche e musicali, della comunità scolastica e delle famiglie anche oltre l’orario scolastico; - di performance interartistiche e interdisciplinari: coro, accompagnamento strumentale, musica e movimento; - di confronto e congiunzione tra discipline artistiche e musicali attraverso una “Mostra di elaborati” a cura degli alunni della Scuola secondaria di primo grado; -di creative coding applicato all’elaborazione audio e videoe di esperienze di robotica, applicate nell’ambito musicale, a cura di un Esperto nel settore.

Durante lo svolgimento delle attività, si provvederà alla registrazione di un videoclip,rappresentativodell’evento e delle attività realizzate.

Un ringraziamento sentito alla Dirigente scolastica, Dott. Celestina Martinelli, agli alunni del “Piccolo Coro Stabile” ed ai “Musicisti”della scuola secondaria “Montalcini; al gruppo “Majorettes”; agli “Artisti” dellamostra, della scuola secondaria “Montalcini”; agli alunni del reportage; agli entusiasti“Genitori e Docenti” coinvolti nella coreografia; alle docenti coinvolte nei laboratori;agli Esperti; al personale ATA; alle famiglie e… a tutti coloro che credono nella capacità di portare aventi un progetto comune, esempio di cittadinanza attiva e democratica.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette