La mostra inaugurata il 14 marzo presso Archivio di Stato di Trani è visitabile fino al 15 maggio 2017

“Storie di paesaggio, tra la città e la campagna”

Piante topografiche inedite: uno sguardo al passato delle nostre città e campagne, attraverso immagini di un paesaggio quasi da favola

Cultura
Barletta lunedì 20 marzo 2017
di La Redazione
l'evento © n.c.

La mostra costituita da piante topografiche inedite rappresenta uno sguardo al passato delle nostre città e campagne, attraverso immagini di un paesaggio quasi da favola che si proietta in quello di oggi per raccontare la storia della sua evoluzione. Inaugurata il 14 marzo presso Archivio di Stato di Trani dal titolo “Storie di paesaggio, tra la città e la campagna” è una rappresentazione del percorso storico-cartografico del territorio della provincia Barletta-Andria-Trani nei secoli XVIII-XIX. All'interno della mostra è visionabile un video appositamente realizzato per l'occasione dall'arch. Bernardo Bruno attivista di archiEtica (laboratorio di architettura etica e paesaggio) con sede ad Andria. Il video contiene immagini cartografiche dell'Archivio, immagini aeree dall'archivio fotografico Patto Territoriale Nord/Barese/Ofantino realizzate dal fotografo Lorenzo Scaraggi (anno 2007) e due video/riflessioni rispettivamente del Presidente Ordine A.P.P.C. della BAT arch. Giuseppe D'angelo e dell'arch. Mauro Jacoviello.

L'iniziativa culturale  è stata curata da un Comitato  scientifico di architetti tra cui i già citati arch. Mauro Jacoviello  e Bernardo Bruno, dagli architetti Francesca Onesti, Domenico Catania, Valentina Bucci, Gianfranco de Muro e le funzionarie archiviste dott.ssa Luciana Maria Rosaria Attolico e Sig.ra Maria Carla Traisci.

La mostra cartografica resterà aperta fino al 15 maggio 2017 con accesso gratuito dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette