La nota della RSU

Timac, replica dei lavoratori: «Nessuna aggressione, l'azienda crea divisione fra dipendenti»

I dipendenti Timac stigmatizzano il comportamento della dirigenza aziendale

Cronaca
Barletta giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Timac
Timac © BarlettaLive.it

I rappresentanti sindacali dei lavoratori (Rsu) della Timac replicano alla nota con cui l'azienda, nella giornata di ieri, 13 giugno, ha diffuso la notizia di una aggressione ai danni di un dipendente incaricato di entrare nello stabilimento per procedere ad alcuni controlli.

"I lavoratori dello stabilimento Timac Agro Italia di Barletta, in stato di agitazione sindacale permanente, contestano decisamente le infondate e gratuite affermazioni contenute nel comunicato stampa diramato dalla dirigenza della società - si legge nella replica -. Alcuna aggressione si è verificata ai danni di un quadro direttivo aziendale. Vero è che il dipendente, in dispregio dello stato di agitazione dei dipendenti, con particolare riferimento alla decisione assembleare di ostacolare la fuoriuscita di materie prime e prodotto finito dai magazzini aziendali annunciato dalla dirigenza, con atteggiamento provocatorio ha cercato di forzare il picchetto dei lavoratori. Tale comportamento ha suscitato proteste da parte dei dipendenti impegnati nello stato di agitazione, senza però alcuna aggressione verbale o fisica. Il dipendente, peraltro, è stato invitato ad allontanarsi dalle forze dell'ordine presenti in quanto ritenuto agente provocatore. I dipendenti Timac stigmatizzano il comportamento della dirigenza aziendale che in un momento così delicato per la vita dello stabilimento produttivo, al solo fine di raggiungere i propri obiettivi, crea divisione tra i dipendenti che ricoprono ruoli ed incarichi diversi".

Lascia il tuo commento
commenti