Il caso

Inchiesta Arca Puglia, indagato Filippo Caracciolo

Avrebbe provato a favorire un’impresa in un appalto

Cronaca
Barletta mercoledì 07 febbraio 2018
di La Redazione
Caracciolo
Caracciolo © n.c.

Filippo Caracciolo, assessore regionale all’Ambiente e candidato Pd alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Puglia 4, è indagato dalla Procura di Bari in uno stralcio dell’inchiesta Arca Puglia. Nell'ambito di questa indagine, è stata effettuata una perquisizione dei finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Bari al Comune di Barletta e negli uffici della Regione Puglia. Secondo gli investigatori, che si basano su un’intercettazione ambientale del marzo 2017, Caracciolo avrebbe provato a favorire un’impresa in un appalto con il direttore generale dell’Arca, noto ente di edilizia pubblica.

L'inchiesta della Procura di Bari, su presunti appalti realizzati in maniera illegale, aveva già portato ad alcuni arresti nello scorso mese di dicembre.

Secondo quanto emerso, dunque, Filippo Caracciolo non sarebbe indagato per fatti attinenti al suo ruolo di assessore regionale.



Lascia il tuo commento
commenti