Cooperazione istituzionale per il completamento dei lavori

Lavori allo stadio "Puttilli", il sindaco: «A breve nella sua piena funzione multidisciplinare»

L' ultima riunione del Comitato interministeriale per la programmazione economica ha garantito le risorse assegnando al Coni il compito di assicurare la più celere e adeguata gestione

Cronaca
Barletta mercoledì 27 dicembre 2017
di La Redazione
La delibera CIPE
La delibera CIPE © nc

Per il campo di calcio si potrà "correre" come per la pista di atletica dedicata a Pietro Mennea. Proprio l'apertura di quella parte dell'impianto nello stadio comunale “Puttilli”, affidato alla gestione diretta delle società di atletica, condivisa un mese fa con il ministro Luca Lotti e il presidente del CONI Giovanni Malagò ha offerto l'esempio di cooperazione istituzionale per il completamento dei lavori nello stadio di Barletta.

L'impegno manifestato già in quella occasione, e successivamente formalmente confermato dall'Amministrazione comunale, a rispettare le previste scadenze per le assunzioni delle obbligazioni giuridicamente vincolanti di un precedente finanziamento, ha trovato riscontro nell'ultima riunione del Comitato interministeriale per la programmazione economica che ha garantito quelle risorse assegnando al Coni il compito di assicurare la più celere e adeguata gestione nel segno dello stesso sforzo di coesione del piano “Sport e Periferie” che ha consentito la ristrutturazione dell'impianto di atletica dedicata.

“Abbiamo voluto far leva proprio sulla memoria della determinazione con cui Mennea costruiva i suoi straordinari risultati sportivi - ha rilevato il sindaco Pasquale Cascella - a costo di scontare incomprensioni e difficoltà operative, abbiamo voluto da subito utilizzare la parte dell'impianto di atletica verificando le possibili modalità per rendere compatibili i lavori, magari attraverso agibilità provvisorie, con le attività sportive, così da restituire progressivamente alla comunità cittadina lo stadio nella sua piena funzione multidisciplinare”. Da parte sua, il presidente del CONI, Malagò, in una lettera al sindaco ha confermato la disponibilità a favorire la gestione unitaria dei lavori per il completamento della struttura e la sua progressiva fruizione per tutte le attività sportive.

Lascia il tuo commento
commenti