L'operazione

Controlli sulla pesca, la Capitaneria sequestra 50 chili di prodotti ittici

Blitz dei militari della Capitaneria di Porto di Barletta e dell’Ufficio Locale Marittimo di Margherita di Savoia

Cronaca
Barletta mercoledì 20 dicembre 2017
di La Redazione
Capitaneria di porto
Capitaneria di porto © nc

Alle prime luci dell’alba della giornata di ieri, 19 dicembre, è scattato il blitz, coordinato dal Capitano di Fregata Sergio Castellano, dei militari della Capitaneria di Porto di Barletta e dell’Ufficio Locale Marittimo di Margherita di Savoia, volto a contrastare ogni forma di illecito connesso alla filiera della pesca.
L'operazione ha permesso di riscontrare violazioni in materia di tracciabilità del prodotto ittico (mancanza di documenti attestanti la provenienza del pescato) contestate a persone già note alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti penali di vario tipo.
In totale sono state elevate sanzioni pari a 3000 € e sequestrati 50 kg di prodotto ittico.
L’attività posta in essere verrà replicata nei prossimi giorni per perseguire il fine ultimo della tutela degli ignari consumatori che, nel periodo natalizio, ammaliati dai bassi costi, cedono alla tentazioni di acquistare prodotto ittico privo di documentazione che ne attesti la corretta tracciabilità e la salubrità.
Oltre all’attività di vigilanza e contrato del fenomeno, l’Autorità Marittima ha proposto alla locale Amministrazione Comunale di indire apposito tavolo tecnico per coinvolgere tutti i soggetti deputati al contrasto del fenomeno in questione.

Lascia il tuo commento
commenti