Il segretario del PD in Puglia

Matteo Renzi a Barletta sul treno "Destinazione Italia"

Non solo treno: in auto ha raggiunto lo stadio "Puttilli" e Canne della Battaglia

Cronaca
Barletta venerdì 20 ottobre 2017
di La Redazione
Matteo Renzi a Canne
Matteo Renzi a Canne © Nino Vinella

Tour pugliese nella giornata di oggi, 20 ottobre, per Matteo Renzi. Il segretario del Partito Democratico, da questa mattina fino a stasera, percorrerà tutta la Puglia, da Foggia a Ginosa, per sei tappe del suo viaggio a bordo del treno "Destinazione Italia".

Sosta anche a Barletta, questa mattina alle ore 10.30. Ad attenderlo nella stazione ferroviaria un buon numero di cittadini, fra applausi e qualche contestazione. Matteo Renzi è sceso dal treno per raggiungere in auto prima lo stadio "Puttilli", con la pista di atletica del mitico Pietro Mennea rimessa a nuovo, e poi Canne della Battaglia, dove ha visitato l'Antiquarium, accolto dal giornalista Nino Vinella che lo ha omaggiato con del vino rosso "Antenisi" e un ramoscello carico di olive, due prodotti simbolo del territorio.

Nel primo pomeriggio Renzi ha lasciato la Città della Disfida diretto a Polignano a Mare; ultime tre tappe della giornata saranno San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, Taranto e Ginosa.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Lombardi ha scritto il 21 ottobre 2017 alle 09:08 :

    Che vergogna esiste gente che crede in lui..... questo burattino comandato dai potenti soliti politici massonici... ci hanno rovinato per sempre.. questa bellissima ITALIA non si salverà mai. GRAZIE A STE MERD.... Rispondi a Francesco Lombardi

  • giusi ha scritto il 20 ottobre 2017 alle 18:50 :

    QANTI LECCACULI CHE VERGOGNA - HA LA FACCIA DELLLE P....NE NON SI VERGOGNANO MAI Rispondi a giusi

  • Michele Rinella ha scritto il 20 ottobre 2017 alle 16:25 :

    In sottofondo ho sentito qualcuno che diceva " Pagliaccio" : E' quello che si merita uno che fa della politica il tornaconto suo e delle lobbies che lo hanno sostenuto. I pendolari usano treni ben diversi per muoversi e lui viaggia a ns spese su un treno predisposto per lui. Io come tanti vecchi tifosi dell' amato Barletta calcio siamo indignati per queste passeggiate di pagliacci e politici scendiletto di Barletta che lo circondano. A Novembre avrà l'accoglienza che si merita dai tifosi! Rispondi a Michele Rinella

Le più commentate
Le più lette