La polemica

Crollo in via Canosa, l'Amministrazione rende omaggio alle vittime. Poi la Notte Bianca

Nino Vinella critico: "Vergogna, questa sera si festeggia con la Notte Bianca"

Cronaca
Barletta sabato 16 settembre 2017
di La Redazione
Locandina 57° anniversario crollo via Canosa
Locandina 57° anniversario crollo via Canosa © Comitato pro Canne Battaglia

Nel 58° anniversario del drammatico crollo di una palazzina di via Canosa, che provocò la morte di 58 donne, uomini, bambini e anziani, sabato 16 settembre, alle ore 9.00 la presidente del Consiglio comunale, Carmela Peschechera e il vicesindaco, Antonio Divincenzo, deporranno un omaggio floreale dinanzi al cippo commemorativo nell’area verde di via dei Pini.

"Con l’omaggio alle vittime prendono avvio le “Giornate della memoria”, istituite dal Consiglio comunale per tramandare il ricordo di quella tragedia, del drammatico crollo di via Roma del 2011 e dei casi di “mala edilizia” che nel tempo hanno funestato la città. Queste iniziative tendono a suscitare la riflessione perché nel presente e nel futuro ci si possa ritrovare come comunità unita nell’impegno collettivo a tutela della sicurezza e del rispetto della vita umana", si legge nella nota diffusa da Palazzo di Città.

Tuttavia, considerata la tragica ricorrenza del 16 settembre per la città, inopportuna è stata ritenuta da alcuni osservatori, come il giornalista Nino Vinella, la concomitanza di festeggiare l'addio all'estate 2017 con la Notte Bianca di questa sera: "Questa Amministrazione "battezza" una Notte Bianca di baldoria e vergognosamente dissacratoria di tutto il dolore accumulatosi in questi anni. Uno sfregio alla memoria delle 58 vittime. Un insulto alla Città. Uno schiaffo alla Giornata della Memoria delle Vittime della Malaedilizia approvata in Consiglio Comunale", il suo sfogo su Facebook.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette