Il fatto di cronaca

Incidente in via Trani, autista di camion colpito da malore

L'uomo avrebbe avuto un malore mentre era alla guida

Cronaca
Barletta giovedì 09 febbraio 2017
di La Redazione
Il luogo dell'incidente, via Trani
Il luogo dell'incidente, via Trani © BarlettaLive.it

Un uomo che, colpito probabilmente da un infarto mentre è alla guida di un camion, tenta una manovra disperata per evitare l'impatto con altri veicoli.

Sarebbe questa la dinamica, stando alle prime ricostruzioni, di un incidente avvenuto questa mattina verso le ore 12, sulla arteria che collega Barletta a Trani. Poco dopo il negozio Euronics, il camion avrebbe sterzato cercando di immettersi nella traversa del Comando dei Vigili del Fuoco, dove il mezzo ha arrestato la sua corsa.

Sul posto l'intervento dei soccorritori del 118 e dei Vigili del Fuoco.

AGGIORNAMENTO: Grazie al tempestivo massaggio cardiaco da parte dei Vigili del Fuoco, l'autotrasportatore è fuori pericolo.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Dicanosa ha scritto il 09 febbraio 2017 alle 20:56 :

    Giusto per la precisazione : ero presente sul luogo dell’incidente dove ho visto da subito velocemente intervenire i vigili del fuoco di Barletta con proprie attrezzature e massima capacità e professionalità. Hanno utilizzato subito un defibrillatore e un apparecchio per la ventilazione e massaggi cardiaci. Solo grazie a loro l’autista e’ stato salvato da una morte certa visto e considerato che l’autombulanza e’ arrivata dopo 20 minuti dall’accaduto. Sicuramente gli operatori del 118 hanno migliorato e salvato il camionista ma chi l’ha tenuto in vita e merita i ringraziamenti sono i vigili del fuoco di Barletta. Non conosco nessuno dei vdf ma siccome io ho visto tutto gradirei una vs precisazione. Cordialmente Francesco Dicanosa Rispondi a Francesco Dicanosa

    Michele ha scritto il 13 febbraio 2017 alle 12:43 :

    Giusto e perfettamente andata così grazie ai vigili del fuoco e alla loro tempestività e il massaggio cardiaco l’anno salvato l’autista. Rispondi a Michele

    Nick ha scritto il 10 febbraio 2017 alle 08:13 :

    Caro francesco sono contento del tuo commento esaltando la professionalità dei vf che ogni giorno affrontano situazioni difficili sono un po scettico sul ritardo del 118 20 minuti impiga solo chi viene da fuori barletta ma so per certo che era di barletta e non ha impiegato 20 minuti come non sai che sul posto vi era un infermiere del 118 che lavora a barletta non vuole essere una critica ma una puntualizzazione il 118 fa del suo meglio ogni giorno scontrandosi giornalmente rispondendo alle decine di chiamate avvolte innoportune tenendo il mezzo impegnato per una febbre anziché impegnarla per questi episodi di massima urgenza caro francesco prima di giudicare bisogna sapere e poi commentare grazie Rispondi a Nick

    Anna ha scritto il 10 febbraio 2017 alle 19:37 :

    Sì giusto 20 m è un emerita cavolata giusto il merito ai vigili e all infermiere che era la ma... nn buttiamo fango sul 118 Rispondi a Anna

  • Anna ha scritto il 09 febbraio 2017 alle 20:47 :

    Il merito è soprattutto dei vigili... grz a loro !!! Rispondi a Anna

Le più commentate
Le più lette