Eccellenze in città

Campionato mondiale 'Pizzaioli nel Mondo', il barlettano Nunzio Cristallo porta a casa tre premi

Il pizzaiolo barlettano Nunzio Cristallo ha ottenuto il 2° posto nella categoria "Pizza Innovativa", il 4° posto nella categoria "Pizza Calzone" e il 5° posto nella categoria "Pizza Classica"

Contenuti Suggeriti
Barletta giovedì 30 novembre 2017
Nunzio Cristallo, Campionato mondiale
Nunzio Cristallo, Campionato mondiale "Pizzaioli nel Mondo" (PNM) © nc

Eccellenza barlettana nel mondo, Nunzio Cristallo (Ristorante - Pizzeria "Il Cucù 2.0", Barletta) ha portato a casa ben 3 trofei dopo la sua partecipazione al Campionato mondiale "Pizzaioli nel Mondo" (PNM), tenutosi il 27 e 28 novembre a Frosinone. Ben 150 circa gli sfidanti, provenienti da ogni zona del mondo e d'Italia, che si sono contesi il titolo di campione mondiale davanti ad una commissione composta da professionisti del settore tra cui professori di scuole alberghiere e maestri pizzaioli.

Nunzio Cristallo, infatti, ha ottenuto il 2° posto nella categoria "Pizza Innovativa", il 4° posto nella categoria "Pizza Calzone" e il 5° posto nella categoria "Pizza Classica". Un riconoscimento che premia il lavoro e la dedizione con cui da anni Nunzio si dedica al mondo culinario. Ultima avventura, la sua nuova attività in collaborazione con la figlia Rossella, "Il Cucù 2.0". Un Ristorante - Pizzeria, in via Capossele 53, Barletta, che accoglie in un ambiente dal gusto internazionale e innovativo, ma dal cuore profondamente italiano, anzi pugliese. Sono stati, infatti, i prodotti di altissima qualità del nostro territorio, oltre che l'abilità di Nunzio Cristallo, a convincere la giuria.

«Lavorare bene e con prodotti di qualità ci ha premiato. Il mio modo di lavorare è sempre basato sull'uso di prodotti di alta qualità, soprattutto le farine. Da poco stiamo usando le farine di un mulino barlettano, sono farine di grani pugliesi che mi stanno dando grandi soddisfazioni» ci rivela Nunzio mentre entriamo nella sua cucina, un po' casa sua. Così, mentre prepara il forno a legna (solo legno di faggio) per cuocere la pizza per cui si è aggiudicato il 2° posto al Campionato mondiale, Nunzio ringrazia i suoi compagni di viaggio per questo risultato: «Ringrazio il Presidente della P.N.M Massimiliano D'Aria, il responsabile Alessandro Ceci e il grande Luigi Caponi, chef Louis».

Le 3 ricette vincitrici

Una giuria di esperti, selettiva e imparziale. Le pizze, infatti sono state giudicate assegnando ad esse un numero identificativo che i giudici non avrebbero potuto ricollegare al pizzaiolo. Sarebbe stata giudicata la pizza e nient'altro. Così Nunzio Cristallo ottiene 3 trofei, portando in alto non solo il suo lavoro, ma anche la città della Disfida.

E' una pizza con ingredienti tradizionali del territorio a meritare il 2° posto nella categoria "Pizza Innovativa": «Impasto multicereali con farina integrale di tipo 1, crema di zucca, mozzarella fior di latte del caseificio 'Perina', funghi cardoncelli di Minervino grigliati e conditi con olio e prezzemolo, pancetta affumicata croccante».

Una ricetta che Nunzio aveva già in mente da tempo, invece, gli permette di raggiungere il 4° posto nella categoria "Pizza Calzone": «Un calzone con mozzarella, carciofi grigliati e porchetta di Ariccia».

Infine il 5° posto nella sezione "Pizza Classica" per cui Nunzio ha proposto una pizza bianca: «Impasto multicereali, mozzarella, funghi cardoncelli e funghi champignon cotti in forno, asparagi e salsiccia di Norcia. All'uscita ho aggiunto noci tritate».

Non è però la prima gara per Nunzio Cristallo, che lo scorso anno ha partecipato al precedente Campionato ad Alatri, portando a casa il 7° posto, mentre il 26 giugno di quest'anno ad una gara a Gioia del Colle, ottenendo due primi posti nella sezione "Pizza Classica" e "Pizza Calzone". Chissà che il prossimo anno il nostro conterraneo non partecipi al campionato che si terrà a Bucarest. L'invito gli è già arrivato.


Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette