La raccolta firme durerà 30 giorni, anche a Barletta

Obbligo vaccinale per l’età evolutiva, proposta di legge di iniziativa popolare per la sospensione

Il Comitato ‘Libertà di Scelta’ ha promosso la raccolta di firme nei comuni di tutto il territorio nazionale

Attualità
Barletta giovedì 12 luglio 2018
di Cosimo Giuseppe Pastore
vaccino
vaccino © n.c.

“Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva”: è la proposta di legge di iniziativa popolare che il comitato “Libertà di scelta” sta promuovendo, in questi giorni, in tutti i comuni italiani, raggiungendo una copertura nazionale pressoché totale, contando anche la città di Barletta. La raccolta firme durerà 30 giorni. Iniziata lo scorso 1° luglio, terminerà il prossimo 3 agosto e i cittadini barlettani interessati ad esprimere la propria adesione potranno recarsi all’ufficio URP di Palazzo di Città con un documento di riconoscimento valido. Per maggiori informazioni e per leggere il testo della proposta di legge è possibile consultare il sito Ionondimentico.it oppure la pagina Facebook di “Libertà di Scelta” che ha creato un video spot dell’iniziativa.

L’obiettivo è ridefinire i parametri attualmente vigenti in materia, fissati con il decreto legge 73/2017, perseguendo il fine di ottenere un regime di raccomandazione delle vaccinazioni (attualmente il d.l 73 sancisce un obbligo vaccinale) che sia supportato da adeguate campagne informative per le famiglie. Ad aggiungersi alle istanze è anche la richiesta di accesso ad esami pre-vaccinali per verificare se sussista o meno la predisposizione del soggetto a eventuali reazioni avverse al vaccino. Ad essere ribadita più volte dal comitato è anche la rivendicazione di una libertà di scelta che possa optare non solo per le attuali somministrazioni previste (dosi esavalenti e quadrivalenti), ma anche per la dose monovalente.


Lascia il tuo commento
commenti