Barletta - martedì 10 gennaio 2017 Attualità

Dalla Prefettura BAT

Emergenza neve, vertice Unità di crisi in Prefettura: situazione normalizzata in città

Al termine del vertice in Prefettura sono state comunque programmate nuove misure per la notte

Unità di crisi in Prefettura © nc
di La Redazione

Nel pomeriggio di oggi, il Prefetto di Barletta - Andria - Trani, dott.ssa Clara Minerva, ha presieduto una riunione dell’Unità di crisi per fare il punto della situazione connessa all’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito anche la Provincia di Barletta -Andria - Trani, con particolare intensità nei territori di Minervino Murge e Spinazzola.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti della Provincia di Barletta - Andria - Trani e dei dieci Comuni, oltre che delle Forze dell’Ordine, Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, Servizio 118, ufficio veterinario della Asl Bat, 82° Reggimento Fanteria “Torino” di Barletta, 9° Reggimento Fanteria “Bari” di Trani, Anas, Autostrade, Enel, Caritas di Barletta e Coordinamento delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile.

Il Prefetto, in apertura, ha ringraziato tutte le componenti per l’azione sinergica posta in essere a tutela dell’incolumità pubblica nelle giornate decorse ed ha invitato a mantenere attivi i dispositivi in essere. In particolare, per assicurare adeguate condizioni di transitabilità sulla rete viaria, continua l’attività di salatura delle principali arterie stradali, al fine di prevenire la formazione di ghiaccio a causa delle temperature ancora molto rigide.

La circolazione dei mezzi, se necessaria, dovrà obbligatoriamente essere effettuata con pneumatici da neve o con catene a bordo, come prescritto dal provvedimento adottato dal Prefetto all’inizio dell’emergenza.

Con i Sindaci intervenuti è stato fatto il punto della situazione sull’assistenza alle persone senza fissa dimora, per le quali sono stati predisposti opportuni interventi, con la collaborazione delle Associazioni di Volontariato. Il Prefetto ha inoltre chiesto ai Sindaci di monitorare, con la collaborazione del Servizio veterinario della Asl, le aziende zootecniche presenti sul territorio che dovessero incontrare difficoltà per le temperature rigide.

Su richiesta del Comune di Spinazzola in relazione ad eventuali rotture dei contatori del servizio idrico o interruzione dell’erogazione dell’acqua, dovute alle basse temperature, l’Acquedotto Pugliese ha precisato di aver attivato un servizio di call center al numero 800735735 o all’indirizzo di posta elettronica emergenzagelo@aqp.it, tramite i quali è possibile effettuare le segnalazioni.

Per quanto riguarda Barletta, strade continuamente coperte dal sale, accessi alle scuole resi percorribili, plessi didattici già riscaldati: è il quadro emerso dalle ricognizioni compiute in giornata che il sindaco di Barletta ha rappresentato alla riunione del Comitato operativo viabilità e unità di crisi. In giornata, i tecnici degli uffici comunali competenti e della Barsa hanno provveduto a verificare la tenuta della viabilità cittadina e della mobilità pedonale nei pressi degli edifici pubblici e delle strutture strategiche (come stazioni ferroviarie e di autobus, ospedale e ambulatori) e, in particolare, il funzionamento degli impianti di riscaldamento delle scuole di ogni ordine e grado. Con i dirigenti scolastici è stata peraltro accertata l’esecuzione di quanto disposto l’altro giorno: la riapertura delle scuole può, quindi, costituire l’occasione per una emblematica lezione di Protezione Civile anche a fronte di difficoltà e condizioni avverse. Al termine del vertice in Prefettura sono state comunque programmate nuove misure per la notte. La città è, dunque, in condizione di sostenere eventuali ulteriori fenomeni atmosferici critici. Resta fermo l’invito a usare la massima prudenza e a coadiuvare l’impegno della Protezione Civile, della Polizia Locale e delle associazioni di volontariato nel far fronte ai disagi che comunque restano. 

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo